Screening per operatori penitenziari

Screening per operatori penitenziari
Al via i test sierologici per rilevare gli anticorpi
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BOLOGNA, 17 APR - Anche gli operatori del settore penitenziario saranno sottoposti, in Emilia-Romagna, allo screening sierologico per rilevare gli anticorpi per SarsCov2. Lo ha disposto la Regione. Le Ausl proporranno i test alla polizia penitenziaria, ai dipendenti dell'amministrazione e della giustizia minorile, prendendo contatti con le carceri. A Bologna gli esami riguarderanno anche il provveditorato regionale. A Forlì e Piacenza, dove erano già stati fatti i tamponi, si valuterà in un secondo momento se procedere anche coi test. Soddisfazione dal sindacato Sappe: "E' stata una nostra richiesta fin dall'inizio dell'emergenza epidemiologica, perché riteniamo che sia l'unico modo per preservare la salute di operatori ad alto rischio di contagio, ma anche per contenere la diffusione del virus all'interno del carcere, un ambiente chiuso, ma reso permeabile dall'esterno, attraverso coloro che vi accedono quotidianamente", commenta Giovanni Battista Durante, segretario generale aggiunto. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Usa, Corte Suprema dà l'ok a Trump: strada spianata verso le elezioni di novembre

Le notizie del giorno | 04 marzo - Serale

Cosa sono la missione Ue Aspides e le altre operazioni nel Mar Rosso: il ruolo dell'Italia