Coronavirus: primo decesso in Oristanese

Coronavirus: primo decesso in Oristanese
Sindaco Cabras, tamponi per tutti non è uno spreco
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CABRAS (ORISTANO) 28 MAR - Primo decesso nell'Oristanese nell'ambito dell'emergenza coronavirus. Si tratta di una donna di 70 anni di Cabras, che da diversi giorni era ricoverata all'ospedale Santissima Trinità di Cagliari. Lo conferma all'ANSA il sindaco della cittadina Andrea Abis, esprimendo cordoglio ai familiari e lanciando un appello ai propri concittadini perché rispettino le regole comportamentali prescritte sia dalle norme nazionali che dall'ordinanza comunale che impone l'uso di guanti e mascherine per fare la spesa e la limitazione a due volte alla settimana degli spostamenti per andare al market. "Questo decesso è un caso isolato e un campanello d'allarme perché significa che c'è una certa circolazione del virus a Cabras: è per questo motivo - sostiene il sindaco - che occorre mettere più attenzione sui tamponi che devono essere fatti non solo a chi è in quarantena ma a tutti. di certo questo non sarà uno spreco"

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina, le Nazioni Unite: ancora più di dieci milioni di sfollati

Mosca dipinge la presa di Avdiivka come un trionfo, Kiev smentisce la cattura di centinaia di uomini

Morte di Navalny, la madre vede il corpo: "Vogliono che seppellisca mio figlio in segreto"