ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Madre marittimo, Costa Magica rientri

Madre marittimo, Costa Magica rientri
Nave ancora ai Caraibi, a bordo 88 in isolamento con febbre
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – GENOVA, 25 MAR – “La situazione” su Costa Magica in
navigazione nel mare dei Caraibi “è pericolosa e va risolta il
prima possibile. Non ci sono italiani di serie A e Z e per
questo Le chiedo di intervenire quanto prima per aiutarli a
rientrare nel nostro Paese dove chi dovrà potrà fare
eventualmente quarantena in modo adeguato e non su una nave in
mezzo al mare”. Lo scrive al ministro degli Esteri Luigi Di Maio
la madre di un marittimo a bordo di Costa Magica dalla quale
sono sbarcati tutti i passeggeri il 19 marzo scorso dopo casi di
Coronavirus. “Capisco la criticità e le difficoltà – scrive
Cinzia Persico, infermiera al S.Andrea della Spezia e madre di
Nicola Rubini, 27 anni, impiegato sulla nave – e le vivo col mio
lavoro, ma confido in una risoluzione. Mio figlio è lì con altri
970 membri dell’equipaggio, 130 italiani, che sono in parte
febbrili e con sintomi di Covid-19. Oggi le persone con febbre
in isolamento sono 88”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.