Minacce contro medici malattia a Crotone

Minacce contro medici malattia a Crotone
Protesta sindacati categoria verso direttore amministrativo Asp
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CROTONE, 24 MAR - Minacce ai medici, volantini e manifesti minatori appiccicati sotto casa di infermieri e agli ambulatori dell'Azienda sanitaria provinciale di Crotone. E' quello che accade a Crotone dopo la denuncia da parte del direttore amministrativo dell'Asp, Francesco Masciari che 300 dipendenti dell'azienda sanitaria avevano presentato certificati di malattia proprio in questo periodo. Oggi è apparso un manifesto con scritte offensive contro i "300 cani bastardi" proprio all'ingresso degli uffici Asp di via Messina, mentre volantini con minacce sono stati trovati all'esterno delle abitazioni di personale infermieristico e medico. I rappresentanti sindacali dei medici hanno scritto al direttore amministrativo Masciari denunciando il clima intimidatorio che stanno subendo. A scrivere sono state le sigle sindacali Aaroi-Emac (Cosco), Anaao Assomed (Saragò), Ascoti-Fidals (Zito), Cisl Medici (Tallarigo), Fesmed (Defazio), Fassd - Area Simet (Bilotta), Fials (Crugliano).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Georgia, arresti in piazza e scontri in Parlamento per la "legge sugli agenti stranieri" del governo

Le notizie del giorno | 16 aprile - Serale

Commissione Ue: Pieper rinuncia, ombre su von der Leyen a pochi mesi dalle elezioni