ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Nel Bresciano si 'affittano' i loculi

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – BRESCIA, 19 MAR – Sono sotto stress i cimiteri dei
Comuni della Lombardia più colpiti dal Coronavirus e così i
sindaci cercano soluzioni innovative per riuscire a ‘smaltire’ i
continui arrivi di bare in attesa di sepoltura, e dare conforto
ai parenti in un momento in cui si possono tenere solo funerali
privati, con massimo quattro persone presenti. A Montirone, comune bresciano, il sindaco Eugenio Stucchi ha
deciso una sorta di ‘affitto’ dei loculi: “il defunto – ha
spiegato al Giornale di Brescia – viene tumulato con cassa di
zinco nella parete per poi essere riesumato tra qualche mese ed
essere portato al tempio crematorio” che lavora a pieno ritmo ma
non riesce a rispondere a tutte le richieste. Nei cimiteri bresciani è una corsa contro il tempo per
trovare spazio, e così in molti comuni nei campi sepoltura degli
indecomposti “via ai lavori dei tumulatori, con i resti non
reclamati depositati negli ossari comuni”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.