Coronavirus:Carfagna,più soldi da Bce-Ue

Coronavirus:Carfagna,più soldi da Bce-Ue
Senza interventi Italia rischia fallimento
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 18 MAR - "La Banca centrale e l'Unione devono immettere, secondo le loro modalità, più soldi destinati alle singole economie nazionali. Il decreto Cura Italia è necessario, ma non è sufficiente. Esclude intere categorie lavorative e professionali da un sostegno concreto che ne eviti la morte, come le partite Iva a cui è concessa appena una mancia, esigua e quasi offensiva". Lo afferma la vicepresidente della Camera Mara Carfagna (Fi) "La verità è che - sostiene Carfagna - persino per la cassa integrazione le risorse non sono abbastanza, perché purtroppo la crisi durerà ben oltre l'emergenza sanitaria. Siamo consapevoli che per finanziarie le misure previste e tutto ciò che non c'è - ad esempio un sostegno reale alle partite IVA - occorre fare più deficit e più debito. In questa fase drammatica, a cui purtroppo arriviamo con una crescita già stagnante e dopo anni di politiche economiche fallimentari, l'Italia rischia seriamente il default. In parole semplici, il fallimento".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Elezioni Ue, Grecia: disoccupazione alta e salari bassi preoccupano i giovani

Le notizie del giorno | 17 aprile - Serale

L'Ue chiede il rilascio di un suo dipendente svedese detenuto in Iran da due anni