Sindacati: Amazon valuti meno consegne

Sindacati: Amazon valuti meno consegne
'Sono tutti indispensabili i prodotti che vende online?'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - PIACENZA, 14 MAR - "Amazon dovrebbe valutare la riduzione dell'attività di vendita, circoscrivendola, diminuendo il numero di persone in magazzino e la possibilità di assembramenti". A chiederlo Elisa Barbieri (Filcams-Cgil di Piacenza), Marco Alquati (Fisascat-Cisl Parma e Piacenza) e Vincenzo Guerriero, (Uiltucs-Uil Emilia). Ricordano che "Amazon vende online migliaia di prodotti di ogni genere, ma la domanda che ci poniamo è: tutti sono indispensabili nell'accezione che dobbiamo dare in questi giorni di emergenza sanitaria? Sicuramente no", mentre "è la salute delle lavoratrici e lavoratori che deve essere messa al primo posto, salvaguardandola e tutelandola con tutti gli strumenti possibili". Da queste basi la richiesta al colosso della distribuzione del "puntuale rispetto delle norme con l'utilizzo di adeguati dispositivi di protezione individuale e tutti i possibili sistemi organizzativi delle risorse umane tesi alla riduzione del rischio", ma su questo, invece, i sindacati lamentano "risposte evasive".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: i russi vogliono conquistare Chasiv Yar entro il 9 maggio

Gli eurodeputati chiedono di sequestrare i beni russi congelati

Difesa: Rishi Sunak annuncia piano aumento spesa al 2,5 per cento del Pil