Da Cina mascherine a azienda che le dona

Da Cina mascherine a azienda che le dona
'Ne abbiamo chieste altre 10 mila'
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - LA SPEZIA, 12 MAR - Sono arrivate le prime mille mascherine che l'azienda Euroguarco di Arcola (La Spezia) ha ricevuto in dono da un partner commerciale cinese. "Le abbiamo tutte già distribuite - spiega il titolare della ditta che produce guarnizioni, Cristiano Ghirlanda - a medici e infermieri, ospedale, polizia municipale, aziende". Venti buste da 50 mascherine ciascuna sono un carico prezioso in un momento in cui questi dispositivi sono introvabili anche per gli operatori sanitari. Le mascherine contro il coronavirus sono state inviate da una ditta di Nigbo, fornitrice dell'azienda. "Abbiamo chiesto che ce ne facciano avere altre 10 mila, che contiamo di distribuire allo stesso modo. I nostri fornitori dell'estremo oriente stanno dimostrando grande solidarietà con noi". Anche il Comune della Spezia sta per ricevere un carico di dispositivi di protezione. "Ho ricevuto un messaggio dai miei amici di Nanjno (Cina): stanno inviandoci un carico di mascherine", scrive l'assessore ai gemellaggi Paolo Asti.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La polizia carica gli studenti a Pisa e Firenze: 5mila in piazza contro la violenza degli agenti

Anniversario della guerra in Ucraina, von der Leyen vola a Kiev. Presente anche Meloni per il G7

Ungheria, fiducia ritrovata nella Svezia: incontro a Budapest tra Orbán e Kristersson