Milano riapre musei civici e biblioteche

Milano riapre musei civici e biblioteche
Tra i visitatori distanza di sicurezza di almeno un metro
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 2 MAR - Il Comune di Milano ha deciso, come previsto dal decreto della presidenza del Consiglio dei ministri, di riaprire biblioteche, sedi espositive e musei civici. Domani, spiega una nota di Palazzo Marino, riapriranno tutti i musei civici: musei del Castello Sforzesco, del Novecento, Galleria d'Arte Moderna, museo Archeologico, Mudec, Museo del Risorgimento, Museo di Storia Naturale, Acquario civico, Palazzo Morando - Costume Moda Immagine, Casa Museo Boschi di Stefano, Casa della Memoria. Nelle biblioteche comunali da domani sarà attivo il servizio di prestito dei libri prenotati online e di restituzione, mentre restano chiuse al pubblico le sale di lettura e consultazione. Chi deciderà di visitare le mostre e i musei dovrà tenere una distanza di sicurezza di almeno un metro, sia davanti alla biglietteria che durante il percorso di visita, e nel bookshop, l'accesso alle sale sarà contingentato in base alla capienza.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Morte di Navalny: sanzioni Usa contro 500 obiettivi in Russia, Biden incontra moglie e figlia

Le notizie del giorno | 23 febbraio - Mattino

Spagna: incendio in un edificio a Valencia, 4 morti e decine di dispersi