ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Coronavirus, l'allarme degli economisti: "si rischia recessione globale"

euronews_icons_loading
Coronavirus, l'allarme degli economisti: "si rischia recessione globale"
Diritti d'autore  Nhac NGUYEN / AFP
Dimensioni di testo Aa Aa

Il rischio per l'economia globale è che si torni ai livelli della crisi del 2008. A dirlo è un rapporto dell'Organizzazione per la cooperazione economica in Europa, che ha cercato di valutare l'impatto del Covid 19 sulle economie di tutto il mondo.

Il messaggio dell'Organizzazione con base a parigi è chiaro: le banche centrali devono prepararsi a una probabile recessione che potrebbe raggiungere i livelli di quella registrata 18 anni orsono. Secondo il rapporto, nel 2020 la crescita del PIL globale dovrebbe scendere al 2,4% dal già debole 2,9% dell'anno precedente

A risentirne piu di tutte, per ora, è stata la Repubblica Popolare Cinese, che per prima ha accusato gli effetti del virus, e le cui previsioni di crescita sono passate dal 5,7 al 4,9%.

Il cordone sanitario eretto tra il paese e il resto del mondo ha interrotto la fornitura e le catene di produzione, con pesanti perdite per i settori manifatturieri eil commercio globale.

Ma anche da questo lato del mondo, le cose non vanno molto meglio: l'ultima vittima, in un'ondata di disdette e cancellazioni, è il motorhow di Ginevra - la piu importante fiera automobolisrtica al mondo - da poco cancellato.