Coronavirus: è stato dimesso Niccolò

Coronavirus: è stato dimesso Niccolò
La madre, 'finalmente a casa'. Il papà, 'emozione fortissima'
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 29 FEB - "E' un momento emozionante, finalmente lo riportiamo a casa". Lo ha detto la mamma di Niccolò, il 17enne di Grado bloccato per due volte in Cina a causa della febbre ma risultato negativo poi ai test per il Coronavirus. Il ragazzo è stato appena dimesso dallo Spallanzani di Roma al termine dei 14 giorni di isolamento. "Dopo sei mesi che non lo vedevamo e dopo tutto quello che è successo è stata un'emozione fortissima riabbracciarlo", ha detto il padre del ragazzo. "Niccolò è contento di riabbracciare tutti quanti - ha concluso la madre - finalmente questa disavventura è finita".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Evasione di massa ad Haiti: più di 3000 detenuti liberi, a Port-au-Prince è caos

Grecia, boom di video porno deepfake: spesso le vittime sono minorenni

La Cina tenta di negoziare colloqui tra Russia e Ucraina, Berlino accusa Mosca della fuga di notizie