Tenta di uccidere il compagno, arrestata

Tenta di uccidere il compagno, arrestata
Giovane di 23 anni in ospedale a Cagliari, è fuori pericolo
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CAGLIARI, 24 FEB - Al culmine di una lite furibonda ha tentato di uccidere il compagno, pugnalandolo al petto. È accaduto in un'abitazione a Carbonia, dove una donna di 40 anni è stata arrestata dai carabinieri per tentato omicidio. Ricoverato all'ospedale Brotzu di Cagliari con una profonda ferita vicino al cuore, un giovane di 23 anni originario di Trani, in Puglia. Già operato, adesso è fuori pericolo. Interrogata dagli investigatori dell'Arma, la donna ha ammesso le proprie responsabilità. Il fatto è avvenuto intorno alle 6 del mattino. I due avevano trascorso la serata in alcuni locali di Carbonia, arrivati a casa hanno iniziato a litigare. All'origine della violenta discussione, secondo quanto ricostruito dai carabinieri, la gelosia della 40enne. Il diverbio si è spostato in camera da letto, dove la donna ha afferrato un coltello a serramanico con una lama di otto centimetri e ha colpito il compagno al petto. Il fendente ha attraversato il costato, sfiorando il cuore.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Svizzera: referendum per la riforma delle pensioni, urne aperte

Gaza: proteste a Tel Aviv e Gerusalemme, attesa la reazione di Hamas per il cessate il fuoco

Missili Taurus a Kiev, Mosca intercetta ufficiali tedeschi: è polemica