EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Libia: violato il cessate il fuoco, al Sarraj ritira i suoi dai colloqui di Ginevra

Libia: violato il cessate il fuoco, al Sarraj ritira i suoi dai colloqui di Ginevra
Diritti d'autore AP Photo/Gregorio Borgia, File
Diritti d'autore AP Photo/Gregorio Borgia, File
Di Cinzia Rizzi Agenzie:  ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Inviato Onu Salamé: ""Finché la tregua continuerà a essere violata, molto difficile pensare a un negoziato"

PUBBLICITÀ

L'ennesima violazione del cessate il fuoco ha portato al ritiro della delegazione di Fayez al Sarraj dai colloqui mediati dalle Nazioni Unite. All'incontro, che si stava tenendo a Ginevra, partecipavano cinque rappresentanti del governo libico di unità nazionale (Gna) e cinque delegati dell'Esercito nazionale libico (Lna) del generale Khalifa Haftar.

Poco prima, l'inviato speciale dell'Onu per la Libia, Ghassan Salamé, aveva annunciato in conferenza stampa che il porto di Tripoli era stato attaccato dalle truppe dell'uomo forte della Cirenaica, colpendo una nave che trasportava munizioni e armi provenienti dalla Turchia. "Finché la tregua continuerà a essere violata, è molto molto difficile pensare a un dialogo e un negoziato tra le due parti", aveva dichiarato Salamé. L'inviato delle Nazioni Unite aveva poi aggiunti che, nonostante l'impegno preso dai Paesi alla conferenza di Berlino a gennaio, alcuni di loro non hanno rispettato l'embargo sulla vendita di armi e l'invio di mercenari a Tripoli.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

In Libia focolai, ma di guerra: neppure Covid 19 ferma il conflitto

Bosnia: leader del territorio serbo minaccia la secessione prima del voto su Giornata della memoria

Arrestato in Italia il boss della mafia turca Baris Boyun accusato di terrorismo