EventsEventiPodcast
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Fidesz ancora sospesa

Fidesz ancora sospesa
Diritti d'autore Euronews
Diritti d'autore Euronews
Di Alberto De Filippis
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Tensione altissima fra i popolari europei a proposito del comportamento da tenere circa Viktor Orbán

PUBBLICITÀ

Espulsione o sanzione? La più importante famiglia parlamentare politica europea, quella dei popolari, ancora interdetta rispetto al comportamento da tenere nei confronti di Viktor Orban e del suo Fidesz.

I leader popolari, fra cui il polacco Donald Tusk, mal tollerano i continui eccessi del leader magiaro, ma non vorrebbero nemmeno spingerlo fra le braccia del gruppo Identità e democrazia che è il raggruppamento più a destra nell'europarlamento.

Così l'eurodeputato Siegfried Muresan: "Fidesz rimarrà un membro sospeso del gruppo quindi il partito non prenderà parte alle riunioni, non avrà diritto di voto e non avrà posizoni di leadership all'interno del gruppo".

Orban era già stato speso l'anno scorso a causa di dubbi circa la sua maniera di governare. Alcuni all'interno dei popolari sono insoddisfatti di questa decisione.

Kris Peeters del partito fiammingo: "Credo che dobbiamo prendere di petto questo problema e risolverlo. Non possiamo aspettare troppo non è bene per Fidesz, ma nemmeno per noi. Questo dibattito va avanti da troppo tempo e temo che alla fine non soddisferà nessuno."

I popolari europei hanno anche deciso di organizzare un congresso nel 2021 per una profonda riflessione circa i propri valori.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ilaria Salis a processo senza catene a Budapest: giudice rivela indirizzo dove sconta i domiciliari

Salis esce dal carcere: ai domiciliari in Ungheria in attesa di processo ed elezioni europee

Elezioni europee 2024, Spagna divisa al voto: conservatori avanti in sondaggio Euronews