ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Staminali, Polonia leader europea della conservazione

euronews_icons_loading
euronews
euronews   -  
Diritti d'autore
euronews
Dimensioni di testo Aa Aa

La Polonia si avvia a diventare il paese leader in Europa nel campo della conservazione delle cellule staminali, una industria che muove miliardi di euro all'anno.

In uno stabile alla periferia di Varsavia, centinaia di migliaia di campioni provenienti tutta Europa vengono mantenuti a una temperatura inferiore a -175 gradi, grazie all'immersione in azoto, che garantisce una conservazione efficace per 20 anni e forse più.

Estratte dal sangue del cordone ombelicale, le cellule staminali possono essere usate nella cura di eventuali malattie del sangue e in caso di deficit del sistema immunitario: tecniche nate alla fine del secolo scorso e in via di rapida crescita.

"Fino a poco tempo fa per usi terapeutici veniva usato un campione di staminali ogni 10.000 depositi, oggi siamo a uno ogni 1000", spiega Tomasz Baran, manager della società polacca FamiCord, quinta compagnia per importanza a livello mondiale.

L'azienda polacca è diventata ledaer in Europa dopo aver incamerato i depositi della svizzera Cryo-Save, fallita lo scorso anno. Un fallimento che ha sollevato, tra le altre, le preoccupazioni di migliaia di famiglie italiane, che dopo aver affidato campioni di cellule staminali dei loro figli alla società uscita di scena, non sanno più con certezza dove si trovino adesso.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.