ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Doping: Comitato olimpico russo sostiene l'Agenzia antidoping (locale)

Doping: Comitato olimpico russo sostiene l'Agenzia antidoping (locale)
Diritti d'autore
Copyright 2018 The Associated Press. All rights reserved. - Alexander Zemlianichenko
Dimensioni di testo Aa Aa

Il Consiglio direttivo del Comitato olimpico russo ha approvato una risoluzione di sostegno all'Agenzia antidoping russa (Rusada) contro il verdetto dell'Agenzia mondiale antidoping (Wada) sul presunto mancato rispetto del codice.

A coronamento della riunione, il Presidente del CIO russo, Stanislav Pozdnyakov, ha ufficializzato l'appoggio alla Rusada davanti al Tribunale arbitrale per lo sport per fare appello contro le sanzioni, sottolineando che gli atleti russi dovrebbero competere sotto la bandiera nazionale.

Lo scorso 19 dicembre, il Consiglio di vigilanza della Rusada aveva preannunciato appello contro la sentenza della Wada, emessa 10 giorni prima in merito alle manipolazioni russe dei risultati dei test sugli atleti, che bandiva la Russia per quattro anni da tutti i principali eventi sportivi.

Presunta colpevolezza a parte, di certo non basterà un colpo di spugna (= squalifica della Russia), come per magia, a render lindo e pinto il mondo dello sport.

Copyright 2018 The Associated Press. All rights reserved.
The World Anti-Doping Agency (AP Photo/Alexander Zemlianichenko)Copyright 2018 The Associated Press. All rights reserved.Alexander Zemlianichenko
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.