ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Inabilitato il presidente della Catalogna. È accusato di delitto di disobbedienza

euronews_icons_loading
Inabilitato il presidente della Catalogna. È accusato di delitto di disobbedienza
Diritti d'autore  AP
Dimensioni di testo Aa Aa

Un anno e mezzo di inabilitazione dai pubblici uffici per delitto di disobbedienza. È la sentenza a cui è stato condannato Quim Torra, il presidente della Generalitat catalana. Torra aveva rifiutato di recepire una comunicazione della giunta elettorale centrale, quella di ritirare materiale elettorale e manifesti in favore dei politici indipendentisti dal balcone del Palau de la Generalitat, il palazzo del governo regionale catalano a Barcellona. Torra ha annunciato che farà appello al tribunale supremo spagnolo e fino al prossimo grado del processo mantiene le sue funzioni. Ha però anche aggiunto che non ha la minima fiducia nella giustizia spagnola.

Torra inabilitato, la stampa spagnola gioisce

Il presidente dovrà versare una somma di 30.000 euro e i costi amministrativi del processo a suo carico. Se venisse confermata la condanna potrebbe dover abbandonare la carica di Governatore della Catalogna.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.