Casellati, è allarme su durata processi

Casellati, è allarme su durata processi
Serve confronto collaborativo per risolvere problemi
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) – BOLOGNA, 19 NOV – Dati “allarmanti”, oltre a quelli
riferiti alle persone che hanno subito una detenzione
illegittima, “sono quelli sulla durata dei processi: secondo gli
ultimi monitoraggi sullo stato delle pendenze penali, pubblicati
dal Ministero della giustizia, circa il 20% dei procedimenti
incardinati nei Tribunali e oltre il 40% di quelli presso le
Corti d’Appello sarebbe infatti a rischio di legge Pinto”. Lo ha
detto il presidente del Senato Elisabetta Casellati, durante la
sua lectio magistralis alla Spisa di Bologna. “E qui – ha
aggiunto – l’anomalia è ancora più grave perché non coinvolge
solo i diritti dell’imputato. Anzi, il mancato rispetto del
principio costituzionale della ragionevole durata del processo
nuoce soprattutto alle aspettative e ai diritti parti offese”.
Dobbiamo essere consapevoli, ha concluso, di dover dare
attuazione alle garanzie costituzionali. Questa è la direzione:
quella di una piena condivisione dei problemi e di un confronto
collaborativo sulle possibili soluzioni per porvi rimedio”.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

USA: lo shutdown per ora è stato rinviato, ma non evitato

Borrell a sorpresa visita Odessa

Le notizie del giorno | 30 settembre - Serale