Femminicidio a Curno, ergastolo all'ex

Femminicidio a Curno, ergastolo all'ex
Il gup in abbreviato dispone un milione di risarcimento
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BERGAMO, 15 NOV - E' stato condannato all'ergastolo in abbreviato il tunisino Arjoun Ezzedine, 35 anni, a processo a Bergamo per aver ucciso la moglie con un coltellata lo scorso 2 febbraio. Disposto anche un risarcimento di quasi un milione di euro alla famiglia della vittima, Marisa Sartori, di 25 anni. Stamattina il gup Massimo Magliacani ha condannato al massimo della pena il tunisino, che a febbraio ferì anche la sorella della moglie, Deborha, di 23 anni. L'assassinio era avvenuto a Curno, nel garage della casa dei genitori della vittima, parrucchiera: lì la giovane era tornata a vivere dopo aver lasciato il marito. Ezzedine l'aveva ammazzata con un'unica, fatale, coltellata al cuore.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: Berlino invia Patriot a Kiev, aumentano i bambini uccisi negli attacchi

Medio Oriente: Pasdaran sequestrano nave "legata a Israele"

Terrorismo: la Danimarca proroga i controlli al confine con la Germania