ULTIM'ORA

Trump: procedura impeachment entra nel vivo, via alle audizioni pubbliche

Trump: procedura impeachment entra nel vivo, via alle audizioni pubbliche
Diritti d'autore
Jim Lo Scalzo/Pool via REUTERS
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Sono cominciate oggi alla Camera dei rappresentanti le audizioni pubbliche che potrebbero concludersi con la richiesta di impeachment per Donald Trump. I testimoni, già ascoltati a porte chiuse dalla commissione del Congresso, dovranno ripetere quanto già detto, ma questa volta davanti alle telecamere.

Al termine delle audizioni la Camera discuterà e voterà la risoluzione di impeachment. Affinché passi è necessaria la maggioranza semplice dei 435 membri dell'Assemblea, controllata dai Democratici dopo le elezioni di medio termine.

In caso di approvazione la palla passerà al Senato, dove si terrà il processo vero e proprio. A presiedere il procedimento sarà il presidente della Corte Suprema, i membri della Camera rappresenteranno l'accusa, mentre i senatori agiranno da giuria. Per condannare e rimuovere il presidente è necessario il voto di due terzi dei 100 senatori.

Al centro dell'inchiesta ci sono le presunte pressioni esercitate da Trump sul presidente ucraino Volodymyr Zelensky affinché la giustizia avviasse un'indagine per corruzione su Hunter Biden, fino allo scorso aprile nel cda di una società ucraina per l'estrazione del gas. Hunter è il figlio di Joe Biden, possibile rivale di Trump nelle prossime presidenziali.

Per Trump Biden avrebbe fatto pressione sulle autorità ucraine affinché non indagassero sulle attività del figlio. I Repubblicani, che controllano il Senato, appoggiano quasi all'unanimità il presidente e sostengono che il processo di impeachment è semplicemente parte dell'agenda anti-Trump dei Democratici.

L'esito del procedimento di impeachment resta incerto. Quel che è sicuro è che nei prossimi mesi il caso sarà uno dei temi al centro della campagna elettorale per la corsa alla Casa Bianca.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.