ULTIM'ORA

Precipitato da palazzo, nessuna violenza

Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – CAGLIARI, 7 NOV – Ci vorranno sessanta giorni per
completare la consulenza medico legale che farà luce sulla morte
di Mattia Ennas, il ventenne di Quartu Sant’Elena trovato senza
vita all’alba di domenica 25 agosto dopo essere precipitato da
un palazzo di via Binaghi, nel quartiere di Mulinu Becciu a
Cagliari. L’autopsia, iniziata lunedì e poi interrotta per un
sopralluogo sul luogo della tragedia, è proseguita per tutta la
giornata di ieri, sino a tarda notte. Sul corpo, stando alle
indiscrezioni, non sarebbero stati trovati segni di violenza
precedenti alla fatale caduta. Il pubblico ministero Enrico Lussu ha chiesto al medico
legale Roberto Demontis di segnalare ogni elemento, ma per ora
tra gli inquirenti e gli investigatori resta forte la
convinzione che si sia trattato di un gesto volontario.
L’avvocato Gianfranco Piscitelli, che assiste la famiglia, ha
nominato un esperto ortopedico per l’esame delle lesioni
riportate nella caduta, mentre per quelle idrologiche bisognerà
attendere gli esiti di laboratorio.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.