All'ergastolo ostativo muore in ospedale

All'ergastolo ostativo muore in ospedale
Mario Trudu aveva da poco ottenuto il differimento della pena
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - NUORO, 25 OTT - Dopo aver vinto la battaglia per curarsi fuori dal carcere, la sua 'casa' per 41 anni, Mario Trudu, 69 anni di Arzana, in cella all'ergastolo ostativo, è morto all'ospedale di Oristano. Ne ha dato notizia la sua avvocata Monica Murru del foro di Nuoro. Trudu aveva ottenuto di recente il differimento pena per motivi di salute ma dopo il ricovero non era riuscito a tornare a casa. Da tempo la difesa aveva chiesto i domiciliari. "Mi hanno appena avvisato che Mario Trudu non ce l'ha fatta - scrive l'avvocata sui social - è morto nel reparto di terapia intensiva senza essere potuto tornare a casa, neppure una manciata di ore. Ho davanti il suo viso, le sue braccia fatte di muscoli lunghi di uomo di campagna, come se avesse sempre zappato la terra anziché stare in carcere per quarant'anni, e mi sento addosso il peso pesante di un lavoro inutile, di un risultato arrivato troppo tardi". Una morte che arriva il giorno dopo la pronuncia della Consulta che ha aperto una breccia nell'ergastolo ostativo

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza: Israele accetta la proposta per il cessate il fuoco, "ora spetta ad Hamas"

Mar Rosso: affonda la Rubymar attaccata dagli Houthi

Roma, il cancelliere tedesco Scholz a colloquio privato con Papa Francesco