Morta di overdose dopo festino,1 arresto

Morta di overdose dopo festino,1 arresto
Uomo non ha chiamato i soccorsi per paura revoca domiciliari
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 24 OTT - Un pregiudicato di 34 anni è stato arrestato dai carabinieri per omicidio in conseguenza di altro reato, spaccio di droga e abbandono di persona, in relazione alla morte di una donna di 43 anni che lo scorso 2 gennaio è stata trovata senza vita sulle scale di un condominio a Rozzano (Milano), uccisa da un'overdose di cocaina. L'autopsia ha evidenziato una concentrazione di 14 milligrammi di sostanza nel sangue, un livello altissimo. Il cadavere era seminudo tra il piano terra e il primo piano di uno stabile Aler in via delle Ginestre, lo stesso palazzo in cui l'uomo, Francesco S., viveva e dove stava scontando i domiciliari per reati di droga. Gli investigatori della tenenza di Rozzano hanno scoperto che la donna, brasiliana, aveva una relazione extraconiugale da un paio di anni con il 34enne, il quale quella sera le aveva ceduto la cocaina durante un festino. L'uomo si era accorto del malessere ma non aveva chiamato l'ambulanza per timore che gli revocassero i domiciliari.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Parigi: la polizia sgombera decine di migranti davanti all'Università Sorbona

Regno Unito, legge sui migranti: i richiedenti asilo saranno deportati in Ruanda

Le notizie del giorno | 23 aprile - Pomeridiane