ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Notre-Dame: verso una legge straordinaria per il restauro

Notre-Dame: verso una legge straordinaria per il restauro
Diritti d'autore
Reuters
Dimensioni di testo Aa Aa

PARIGI (FRANCIA) - Primo passo per la legge straordinaria per Notre-Dame, la Cattedrale di Parigi in parte distrutta dall'incendio del 15 aprile.

Dopo 13 ore di discussione (32 voti a favore, 5 contrari, 10 astensioni) nella notte tra venerdi e sabato, l'Assemblea Nationale francese ha approvato il disegno di legge, che dal 27 maggio passerà all'esame del senato.

"Dobbiamo offrire a Notre-Dame un restauro all'altezza del suo splendore e all'altezza di ciò che simboleggia".
Franck Riester
ministro francese della Cultura

Commenta il ministro francese della Cultura Franck Riester:

"Nel difficile compito che ci attende, non confonderemo velocità e precipitazione, dobbiamo offrire a Notre-Dame un restauro all'altezza del suo splendore e all'altezza di ciò che simboleggia".

Le tre basi della legge straordinaria

  • l'Apertura di un fondo nazionale per gestire le donazioni ricevute
  • la Creazione di ente pubblico per il restauro di Notre-Dame
  • l'Esenzione dalle regole di pianificazione urbana

Subito dopo l'incendio, il presidente Macron dichiarò che avrebbe voluto vedere Notre-Dame restaurata in cinque anni. Obiettivo che appare non realistico, anche visto l'impegno, logistico ed economico, per le Olimpiadi di Parigi del 2024.

REUTERS/Gonzalo Fuentes
Notre-Dame vista dall'alto: evidenti i segni lasciati dall'incendio.REUTERS/Gonzalo Fuentes

Il 72% dei francesi non vuole una legge straordinaria

La parte più controversa del progetto è la creazione di un'istituzione pubblica per condurre, coordinare e realizzare studi e opere. È inoltre previsto che il governo rinunci, se necessario, a determinate norme (pianificazione urbana, protezione ambientale, appalti pubblici o conservazione del patrimonio).

"Propone, con l'autorizzazione, di darsi un assegno in bianco", ha denunciato Frédérique Dumas (UDI-Agir), citando **un sondaggio Odoxa pubblicato venerdì sulla stampa, secondo cui "il 72% dei francesi" sarebbe "contrario a una legge d 'eccezione' per Notre-Dame.

**Degli intervistati, il 55% dei francesi vuole che la guglia venga ricostruita assolutamente identica all'originale.

"Questo articolo è il peggiore del testo e propone di sbarazzarsi di tutte le regole per andare più veloce", ha dichiarato Marc Le Fur (LR).

"Non si tratta di utilizzare il restauro di Notre-Dame per calpestare la legge del patrimonio, l'ambiente o l'urbanismo", ha assicurato il ministro della Cultura, Franck Riester.

"Saving Notre-Dame"

Vi proponiamo il nostro documentario "Saving Notre-Dame", realizzato da Euronews nei giorni dell'incendio.