Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Mafia nigeriana radicata in Sardegna

Mafia nigeriana radicata in Sardegna
Dopo Sassari operazione di Polizia con arresti a Cagliari
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – CAGLIARI, 9 OTT – Da Sassari a Cagliari, la mafia
nigeriana ha messo radici in Sardegna. Ieri l’operazione dei
carabinieri del capoluogo del nord dell’Isola che ha portato a
sgominare una banda di trafficanti di eroina nord africani
attiva in città, oggi l’esito di una analoga operazione condotta
dalla Polizia di Stato a Quartu Sant’Elena. Un controllo
antidroga nell’abitazione in cui vivevano due nigeriani ha
permesso di scoprire e sequestrare un vero e proprio arsenale di
fucili e munizioni da guerra. Tre le persone finite in manette.
Arrestati per detenzione e spaccio Yly Aimienoho, di 31 anni, e
Innocent Iboi, di 34. In carcere, poi, per detenzione di armi,
munizioni e droga, e ricettazione Luca Mascia, cagliaritano di
48 anni. Il blitz della Polizia è scattato ieri mattina a Quartu in
via Pillai, questa mattina la conferenza stampa in Questura a
Cagliari con i dettagli dell’operazione. I “Falchi” della
Squadra mobile erano venuti a conoscenza di una possibile
attività di spaccio in una abitazione di via Pillai

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.