Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Regno Unito: Corbyn premier ad interim? Sturgeon è d'accordo

Regno Unito: Corbyn premier ad interim? Sturgeon è d'accordo
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Dal primo ministro britannico Boris Johnson il guanto di sfida: o mi sfiduciate o vi fate da parte. Dal leader dell'opposizione laburista, Jeremy Corbyn, la terza via per uscire dalla crisi Brexit: bene tornare alle urne - dice Corbyn - ma solo dopo aver scongiurato una fuoriuscita del Regno Unito dall'Unione Europea senza accordo.

"Faremo tutto il possibile per evitare che il 31 ottobre si verifichi una Brexit no deal" dichiara Corbyn, che aggiunge: "Non permetteremo che la gente di questo paese sia condotta sull'orlo del precipizio, sapendo bene che il no deal avrebbe conseguenze sulle forniture di medicinali, danneggerebbe le forniture alimentari, penalizzerebbel'occupazione e ci condurrebbe direttamente tra le braccia di Donald Trump in un accordo di libero scambio ispirato dagli Stati Uniti".

La posizione cauta di Corbyn è condivisa dalla premier scozzese Nicola Sturgeon che si è detta favorevole a convergere sul nome del leader laburista per gestire la transizione, assicurare un'estensione della Brexit e indire le elezioni. Corbyn primo ministro adinterim è dunque la soluzione prospettata. "Dovremo tutti scendere a compromessi", ha detto Sturgeon inaugurando la versione scozzese del 'turiamoci il naso' e andiamo avanti.

Da Johnson nessuna apertura nei confronti dell'ipotesti della richiesta di un rinvio sulla Brexit.