Donna trovata uccisa nel bosco

Donna trovata uccisa nel bosco
Nel comasco, l'omicida confessa e fa ritrovare il cadavere
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - COMO, 25 SET - Una donna di 48 anni è stata trovata uccisa in un sacco a pelo in un bosco nel comasco, nel comune di Lomazzo. L'omicida, un clandestino 45enne di origine marocchina come la vittima, era il suo compagno ed è stato fermato durante un controllo casuale dalla polizia locale in piazzale Lugano, a Milano. L'uomo è stato bloccato nel corso di controlli antidroga dagli agenti del nucleo contrasto stupefacenti, appena è stato avvicinato dai poliziotti ha detto "sono stato io a farlo". A quel punto gli è stato chiesto a cosa si riferisse e ha confessato di aver maltrattato e ucciso la compagna, il cui corpo è stato poi infilato in un sacco a pelo e nascosto nell'area boschiva. Il marocchino ha accompagnato gli agenti, a cui si sono aggiunti quelli dell'unità investigazione, sul luogo dell'occultamento. Al momento il 45enne è in stato di fermo nella caserma dei carabinieri di Cantù. Sono in corso approfondimenti per ricostruire l'esatta dinamica.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

L'inquinamento da plastica degli oceani al centro del vertice del Wto

Russia: 9 anni fa a Mosca l'omicidio di Boris Nemtsov

Mali, liberati tre italiani in ostaggio dal 2022: la famiglia Langone a breve a Roma