Colf in nero, scoperti 72 evasori totali

Colf in nero, scoperti 72 evasori totali
Indagine 'Domestic workers' delle Fiamme Gialle di Imola
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BOLOGNA, 18 SET - Redditi non dichiarati per più di tre milioni e mezzo di euro, tutti nel settore del lavoro domestico. Li ha scoperti la Guardia di Finanza di Bologna che, con l'operazione 'Domestic workers', ha smascherato 72 evasori totali, in gran parte persone provenienti dall'Est Europa che lavorano come 'colf' e badanti. Le indagini di polizia economico-finanziaria sono state svolte nei primi nove mesi del 2019 dai finanzieri della Compagnia di Imola e hanno permesso, da un lato, di recuperare a tassazione ingenti redditi non dichiarati e, dall'altro, di contrastare indebite percezioni di prestazioni sociali agevolate, erogate a soggetti completamente sconosciuti al fisco. Gli evasori scoperti dalle Fiamme Gialle infatti, pur avendo percepito redditi per lavoro domestico, non avevano mai presentato le previste dichiarazioni dei redditi, alcuni addirittura fin dal 2013.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nelle acque siciliane va in scena l'esercitazione della Nato Dynamic Manta

Le notizie del giorno | 27 febbraio - Serale

Polonia, gli agricoltori protestano a Varsavia: "Uscire dal Green Deal dell'Ue"