ULTIM'ORA

Pd, ora lo scisma è ufficiale: Renzi si stacca per creare nuovo gruppo

Pd, ora lo scisma è ufficiale: Renzi si stacca per creare nuovo gruppo
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Alla fine, la tanto vociferata scissione è arrivata: l'annuncio ufficiale Matteo Renzi lo ha dato con un'intervista a Repubblica e con un post sui social, spiegando le ragioni per cui si avvia a lanciare un nuovo movimento politico.

"Dopo sette anni di fuoco amico - ha spiegato l'ex premier - penso si debba prendere atto che i nostri valori, le nostre idee, i nostri sogni non possono essere tutti i giorni oggetto di litigi interni"

Renzi - che lunedi sera ha telefonato al Premier Conte per comunicare la creazione di un nuovo gruppo alla Camera e uno al Senato - ha assicurato pieno appoggio al governo; ma è certo che, con questa operazione, avrà molto piu margine per condizionarne gli equilibri.

A seguire l'ex premier in questa nuova esperienza ci saranno anche le ministre Bonetti e Bellanova, oltre a due sottosegretariAnna Ascani e Ivan Scalfarotto. Nella pattuglia renziana - composta da dieci senatori e una ventina di deputati - si contano poi i nomi di Boschi, Migliore, Giacchetti, Cerno e Annibali.

Tra gli ex fedelissimi che hanno detto "no", il sindaco di FirenzeDario Nardella e il deputato Andrea Romano. Durissima la reazione di Dario Franceschini: "La litigiosità e le divisioni nei partiti - ha detto il neo-ministro - li resero deboli sino a far trionfare Mussolini nell’ottobre 1922. La storia dovrebbe insegnarci a non ripetere gli errori". Anche Nicola Zingaretti ha definito una "scelta sbagliata" quella di Renzi; mentre sembra siano rimasti spiazzati i renziani a Bruxelles, nessuno dei quali pero ha ancora annunciato cosa intenda fare

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.