Finita la tregua a Hong Kong

Finita la tregua a Hong Kong
Di Salvatore Falco
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Finita la tregua a Hong Kong. A colpi di bottiglie incendiarie da un lato e gas lacrimogeni lanciati dalla polizia, sale la tensione nel 12esimo weekend di proteste pro-democrazia.

PUBBLICITÀ

A colpi di bottiglie incendiarie da un lato e gas lacrimogeni lanciati dalla polizia a Hong Kong sale la tensione nel 12esimo weekend di proteste pro-democrazia.

Ad aprire il corteo di questa domenica un grande striscione con le 5 richieste del movimento: il ritiro formale della contestata legge sulle estradizioni in Cina, le dimissioni delle governatrice Carrie Lam, il suffragio universale per votare il governatore e il parlamento locali, un'indagine indipendente sull'operato della polizia e la cancellazione delle accuse a carico di quanti sono stati arrestati.

Nelle proteste di sabato sono 29 i manifestanti prelevati dalla polizia. Nessuna notizia invece di Simon Cheng, dipendente del consolato britannico di Hong Kong, sparito da diversi giorni in Cina. L'uomo potrebbe essere stato arrestato.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Hong Kong: dipendente del consolato britannico scomparso in Cina

Hong Kong sfida Pechino con una folla oceanica

Hong Kong, processo per sedizione: il magnate dei media Jimmy Lai si dichiara non colpevole