ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Monito del premier Johnson alla UE: "Via il backstop o Brexit senza accordo"

euronews_icons_loading
Monito del premier Johnson alla UE: "Via il backstop o Brexit senza accordo"
Dimensioni di testo Aa Aa

E’ senza dubbio uno dei principali attori del G7 di Biarritz. Appena arrivato al summit, Il Primo ministro britannico Boris Johnson ha affermato che per evitare una Brexit senza accordo, l'Unione europea dovrà "sbarazzarsi" del backstop sull'Irlanda contenuto nell'attuale accordo per l'uscita britannica dall'Unione. Un backstop garantirebbe che non sarà realizzato alcun confine rigido fra Irlanda e Irlanda del Nord.

“Se Donald Tusk non vuole diventare 'Mr. Brexit senza accordo', allora anche questo punto dovrebbe essere tenuto presente", ha sottolineato il premier britannico. Il capitolo Brexit è uno dei temi caldi di questo G7. E pesa l'uscita del Regno Unito dall'Ue pesa come un macigno. Del resto la scadenza si avvicina. Il 31 ottobre è all'orizzonte e il no-deal resta lo scenario piu' reale.

A un mese dal suo insediamente a Dowining Street, malgrado la sua esperienza come ministro degli Esteri e come ex sindaco di Londra, dovrà dimostrare quel che vale come leader. Di recente Boris Johnson si era incontrato anche con la cancelliera tedesca, Angela Merkel, e il presidente francese, Emmanuel Macron. Entrambi avevano ribadito il no di Bruxelles a rinegoziare l'accordo pur concedendo a Londra del tempo per proporre soluzioni all'impasse.