EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

25 agosto 1944. Il giorno in cui Parigi fu liberata

25 agosto 1944. Il giorno in cui Parigi fu liberata
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Questa giornata simboleggiò la disfatta tedesca sul fronte occidentale e la fine dell'occupazione della Francia

Parigi. Parigi indignata, Parigi spezzata, Parigi martirizzata, ma Parigi liberata!
Charles de Gaulle
Generale
PUBBLICITÀ

Queste sono le storiche parole del generale de Gaulle, pronunciate la sera del 25 agosto 1944 al Municipio di Parigi. La capitale francese aveva appena vissuto una giornata e una settimana decisive. 

Nei giorni precedenti i parigini scesero in piazza, contro le forze naziste e collaborazioniste. Le Forze francesi dell'interno (FFI), la resistenza parigina, occuparono vari quartieri generali tedeschi, sostenute anche da migliaia di abitanti, che dagli sbarchi in Normandia e Provenza attendevano da un giorno all'altro l'arrivo degli alleati a Parigi.

Nulla fermò la volontà dei parigini e della resistenza, guidati dal colonnello Rol-Tanguy, nascosto venti metri sotto terra, nel suo posto di comando. Nelle prime ore di questo venerdì, la 2ª Divisione corazzata del generale Leclerc passò finalmente la Porta d'Orléans. Le colonne alleate avanzarono verso il centro di Parigi per tutto il giorno e i tedeschi si arresero prima del calar della notte.

Il giorno successivo, mentre in città erano ancora in corso sporadici combattimenti e sparatorie, il generale de Gaulle percorse trionfalmente gli Champs-Elysées, fino a Notre Dame.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

VivaTech 2024: l'AI al centro dell'attenzione alla fiera tecnologica francese

Proteste pro-Gaza: le università si mobilitano in numerose città di tutto il mondo

Parigi: la polizia sgombera un'altra tendopoli di migranti vicino al municipio, protestano le Ong