Cc ucciso: si era sposato un mese fa

Cc ucciso: si era sposato un mese fa
Comandante Stazione, 'era un ragazzo d'oro, faceva volontariato'
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) – ROMA, 26 LUG – Mario Cerciello Rega, il carabiniere
ucciso la notte scorsa a Roma, era tornato dal viaggio di nozze
lunedì scorso, per festeggiare nella capitale il suo compleanno.
L’uomo si era sposato lo scorso 19 giugno. “Non aveva ancora
nemmeno disfatto i bagagli”, racconta commosso il comandante
della stazione dei Carabinieri di Piazza Farnese Sandro
Ottaviani. “Mario – aggiunge – era un ragazzo d’oro, non si è
mai risparmiato nel lavoro. Era un punto di riferimento per
l’intero quartiere dove ha sempre aiutato tutti. Era un
volontario per l’ordine dei Cavalieri di Marta dove faceva il
barelliere e accompagnava i malati a Lourdes e a Loreto.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Molestie scolastiche e bullismo, la Francia corre ai ripari. La premier presenta il piano

Pozzallo, operativa la prima struttura per richiedenti asilo

Le notizie del giorno | 27 settembre - Serale