A Bruxelles il caldo record sorprende anche i turisti. Le temperature piú alte dal 1833.

A Bruxelles il caldo record sorprende anche i turisti. Le temperature piú alte dal 1833.
Di Ana LAZAROmaria irene giuntella
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Un'ondata di calore record ha colpito Bruxelles. Le temperature hanno superato i quaranta gradi, ma ora sono in arrivo forti temporali.

PUBBLICITÀ

A Bruxelles ogni circostanza è buona per rinfrescarsi.

Questa settimana tutti i record di temperatura sono stati battuti.

Giovedì i termometri hanno superato i 40 gradi, qualcosa che non si vedeva dal 1833.

La società dei trasporti pubblici Stib ha autorizzato i guidatori di tram, metro e autobus ad andare a lavorare in pantoloni corti.

I venditori ambulanti fanno il possibile per proteggersi dal sole. Devono attirare i pochi turisti che osano affrontare le temperature elevate.

La notte è particolarmente difficile dormire: "Se si aprono le finestre arrivano le zanzare se le chiudiamo è un forno, una sauna"racconta un passante.

Quando hanno scelto le loro vacanze, i turisti non immaginavano certo di trovare questo sole a Bruxelles. Ma c'è chi si rallegra, dopo aver affrontato un lungo inverno sotto le nuvole.

Ma gli esperti avvertono che al di là di questa specifica ondata di calore, il Paese sta vivendo un periodo di siccità che dura già da due anni e può avere conseguenze a lungo termine

"Al momento è molto secco ed è allarmante per l'agricoltura e per l'intero Paese" spiega Alex De Walque dell'Institut Royale Metereologique de Belgique.

E ora i belgi stanno aspettando forti temporali.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Germania: in Bassa Sassonia si essiccano laghi e si riducono i livelli dei fiumi

Ancora allerta caldo nell'Europa occidentale

Ondata di caldo nell'Europa occidentale