Spazzacorrotti, primo arresto in Liguria

Spazzacorrotti, primo arresto in Liguria
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - LA SPEZIA, 24 LUG - Un ex consigliere regionale della Liguria, Lorenzo Casté, condannato per la vicenda 'spezze pazze', è stato arrestato nella sua casa di Corniglia per gli effetti della legge spazzacorrotti. E' il primo caso in Liguria, spiega oggi Il Secolo XIX, in cui viene applicata la norma che non consente di scontare ai domiciliari condanne per peculato. L'ex consigliere, eletto nel 2005 con i Comunisti Italiani e passato al gruppo misto Udeur-Sinistra Indipendente, deve scontare una pena di 4 anni e 7 mesi. Casté è stato prelevato nella sua abitazione a Corniglia, dove fa il produttore di vini, e accompagnato al carcere spezzino di Villa Andreino. Sulla sentenza passata in giudicato c'era stato anche un ricorso in Cassazione che è stato ritenuto inammissibile. Il suo legale, l'avvocato Daniele Granara ha annunciato che verrà chiesta la grazia al presidente Mattarella.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nelle acque siciliane va in scena l'esercitazione della Nato Dynamic Manta

Le notizie del giorno | 27 febbraio - Serale

Polonia, gli agricoltori protestano a Varsavia: "Uscire dal Green Deal dell'Ue"