Il Portogallo brucia, forse incendi di origine dolosa

Il Portogallo brucia, forse incendi di origine dolosa
Di Alberto De Filippis
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il paese è letteralmente spaccato in due

PUBBLICITÀ

Sono oltre un migliaio i vigili del fuoco, oltre ad aerei ed elicotteri che stanno lottando contro le fiamme per contenere il violento incendio che da sabato sta devastando i boschi nei distretti di Vila de Rei, Macao e Serta, nel Portogallo centrale. L'incendio è concentrato ad appena 20 chilometri dal distretto di Pedrogao Grande, dove nel giugno del 2017 le fiamme uccisero decine di persone, nel peggiore disastro della storia recente del Paese.

Disastro che però potrebbe non essere naturale. Sulle cause dei roghi è stata avviata un'indagine, per accertare se possano essere di origine dolosa. "Come mai cinque incendi di dimensioni significative cominciano in zone così vicine?", ha chiesto il ministro dell'Interno portoghese, Eduardo Cabrita, in conferenza stampa. In un messaggio, il presidente Marcelo Rebelo de Sousa ha espresso la sua solidarietà con le centinaia di persone impegnate per fermare i roghi. In sei regioni del centro e del sud del Portogallo è stata dichiarata l'allerta incendi massima.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Croazia: l'incendio invade l'autostrada, 900 ettari in fiamme

Le notizie del giorno | 12 aprile - Serale

Le notizie del giorno | 12 aprile - Pomeridiane