EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Fratello Borsellino, non ci sono navi

Fratello Borsellino, non ci sono navi
Capo Polizia, se qualcuno di noi ha sbagliato paghi
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - PALERMO, 19 LUG - "Come tutti gli anni per noi oggi è un giorno di memoria, di lotta per la verità e per la giustizia non ci sono navi del Ministero per commemorare questa giornata, e non lo dico per polemizzare, ma ci sono le persone che tutti i giorni dell'anno fanno attività di promozione della legalità nelle scuole". Lo ha detto Salvatore Borsellino in via D'Amelio per commemorare il 27/mo anniversario della strage in cui persero la vita il fratello Paolo e i poliziotti di scorta. Nella manifestazione in Questura per ricordare la strage il capo della polizia Franco Gabrielli ha detto: "Se tra di noi qualcuno ha sbagliato, se qualcuno ha tradito per ansia da prestazione o per oscuri progetti, siamo i primi a pretendere la verità. E non ci si pari dietro a chi non più parlare e a scorciatoie. Non vogliamo verità di comodo".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Almeno 577 persone uccise dal caldo durante il pellegrinaggio alla Mecca

Argentina, nuova protesta contro Milei per chiedere il rilascio di 16 manifestanti

Russia: soldato statunitense condannato a tre anni per furto, aggressione e minacce di morte