Dl sicurezza:Oliverio, battaglia civiltà

Dl sicurezza:Oliverio, battaglia civiltà
Governatore su dichiarazione inammissibilità ricorso Regione
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CATANZARO, 21 GIU - "Nel prendere rispettosamente atto del contenuto del comunicato stampa diffuso della Corte Costituzionale sull'esito dei ricorsi proposti avverso alcune norme del 'Decreto Sicurezza', mi riservo ogni più approfondito commento al momento del deposito della motivazione". Lo afferma, in una dichiarazione, il Governatore Mario Oliverio, riguardo alla dichiarazione d'inammissibilità dei ricorsi contro il Decreto Sicurezza presentati da alcune Regioni tra cui la Calabria. "Ritengo, comunque - aggiunge Oliverio - di poter dire sin d'ora che la Regione Calabria ha portato avanti una battaglia di civiltà giuridica e che i motivi spesi dall'ente nel proprio ricorso certamente, anche sulla base di specifico inciso di detto comunicato, che tiene a precisare che 'resta in pregiudicata ogni valutazione sulla legittimità costituzionale dei contenuti delle norme impugnate', forniranno sostrato alle questioni che sicuramente i Giudici di merito e di legittimità rimetteranno in via incidentale alla stessa Corte".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: Zelensky vola a Ryad e Tirana per discutere della formula di pace

Gaza: Egitto, Giordania, Uae, Qatar e Francia lanciano per via aerea tonnellate di aiuti

Dalle Baleari a Bacoli, il messaggio in bottiglia percorre 2000 miglia