ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Ue: Bagnai, rischio modi mafiosi

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 16 GIU – “In questo momento c‘è evidentemente
bisogno di creare un incidente che tenga l’Italia sotto un
sostanziale potere di ricatto: ti faccio la procedura se tu non
accetti una serie di cose. A questo atteggiamento ricattatorio,
mafioso, se dovessero evidenziarsi dinamiche di questo tipo, non
dico che siano di questo tipo, ma se si dovesse vedere che
l’attacco al nostro paese è pretestuoso, sono il primo a dire,
ma lo farebbe senza che nessuno glielo dica, che il ministro
Tria opporrebbe un fermo no”. Così il presidente della
Commissione finanze del Senato Alberto Bagnai a ’1/2 h in più’.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.