Anziano bruciato vivo, figlio confessa

Anziano bruciato vivo, figlio confessa
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - COLLEPASSO (LECCE), 30 MAG - Ha confessato durante un lungo interrogatorio protrattosi nella notte il figlio di Antonio Leo, l'anziano trovato morto bruciato in casa ieri sera a Collepasso. E' stato lui ad uccidere durante una lite il padre cospargendolo di alcol e dandogli fuoco. L'uomo, Vittorio Leo, di 48 anni, che è stato arrestato, è titolare di un'agenzia immobiliare. Davanti al magistrato inquirente Luigi Mastroniani e alla presenza del proprio legale difensore, l'uomo ha detto di aver ucciso il padre 89enne durante un acceso diverbio.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ungheria: il poster di Navalny sul monumento ai soldati sovietici a Budapest

Risoluzione Ue contro l'oppressione politica in Russia: Putin responsabile per morte Navalny

Nel 2027 cinquemila soldati tedeschi in Lituania a 100 chilometri dalla Russia