Pamela, Oseghale in Tribunale Macerata

Pamela, Oseghale in Tribunale Macerata
Madre ragazza grida 'giustizia'. Udienza finale processo
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MACERATA, 29 MAG - Innocent Oseghale è arrivato nel Tribunale di Macerata per l'udienza finale del processo in Corte di Assise in cui è imputato con le accuse di omicidio, vilipendio di cadavere e violenza sessuale per la morte di Pamela Mastropietro. Tuta blu e rossa, il pusher nigeriano è stato portato nel palazzo di giustizia dagli agenti della polizia penitenziaria. Fuori del tribunale, un gruppo di manifestanti e i genitori della 18enne romana. "Giustizia per Pamela" ha gridato la madre, Alessandra Verni, prima di entrare. "Speriamo che giustizia sia fatta" ha detto il legale della famiglia e zio di Pamela, Marco Valerio Verni, auspicando "il massimo della pena" per Oseghale.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza, il re di Giordania a Israele: "Non si continui la guerra durante il Ramadan"

Parigi: riapre la Torre Eiffel, accordo tra sindacati e direzione

Zelensky: "Dall'inizio della guerra morti 31mila soldati ucraini"