Picchiata da condomino nel Milanese

Picchiata da condomino nel Milanese
Costole rotte e sospette lesioni al fegato, prognosi 40 giorni
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA)- PREGNANA MILANESE (MILANO), 23 MAG Una donna di 43 anni è stata brutalmente picchiata da un residente della palazzina dove gestisce un negozio di fiori, mercoledì pomeriggio a Pregnana Milanese (Milano). A quanto emerso l'aggressore, un fabbro di 57 anni conosciuto nel palazzo per continue liti condominiali, è entrato nel negozio della donna e l'ha colpita a schiaffi, calci e pugni, fratturandole due costole, senza apparente motivo. A salvarla mentre era sdraiata a terra con il suo aggressore seduto a cavalcioni sopra di lei, è stato un residente che ha dato l'allarme. Trasportata in ospedale a Niguarda, la negoziante è ricoverata in osservazione per sospette lesioni al fegato, con una prognosi di 40 giorni. Il 57 enne è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di violazione di domicilio e lesioni personali.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza, aumentano gli aiuti umanitari ma preoccupa la crisi idrica

È morto Roberto Cavalli, lo stilista fiorentino aveva 83 anni

Le notizie del giorno | 12 aprile - Serale