Famiglia: protesta studenti Università

Famiglia: protesta studenti Università
'Scuole e atenei non sono luoghi di sessismo e omofobia'
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BARI, 29 MAR - Sagome in cartoncino sulle pareti dell'Università di Bari sono state affisse dagli studenti per protestare contro il 3/o Congresso mondiale delle famiglie, in programma fino a domenica a Verona. "Abbiamo tappezzato le facoltà con sagome di corpi umani, senza distinzione di sesso - spiegano gli studenti di Link Bari - perché possano rappresentare il nostro modo di vedere e vivere il mondo, superando la visione binaria dei generi e sciogliendo gli stereotipi bigotti di questo Congresso". "Non ci stiamo. Sui nostri corpi decidiamo noi" è scritto sulle sagome. "Ci disgusta che un ministro, in particolare quello dell'Istruzione, possa pensare che esista - scrivono - un solo modello di famiglia, un solo modello di essere uomo e donna e voglia condizionare su queste basi scuole e università, ancora lontane comunque dall'essere luoghi dove sessismo ed omofobia, anche nei contenuti dei programmi didattici, non esistono".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Italia: cosa prevede la nuova patente a punti per la sicurezza sul lavoro

Francia, bambina muore annegata nel Canale della Manica: tentava di raggiungere il Regno Unito

Gaza: Gantz a Washington contro parere Netanyahu, Harris a Israele: Più aiuti, basta scuse