Mondiale Chiesa, al via la Clericus Cup

Mondiale Chiesa, al via la Clericus Cup
Bosio (Csi), 'Sport come strumento per educare'
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 28 MAR - "È importante che trasmettiamo un messaggio che è quello dello sport fatto come strumento per educare. Il torneo nelle precedenti edizioni ha vissuto grandi emozioni, la cosa importante è fare comunità". Con queste parole il presidente del Centro sportivo italiano, Vittorio Bosio, ha presentato oggi la XIII edizione della Clericus Cup, il mondiale di calcio a 11 della Chiesa che quest'anno vedrà una novità significativa: nella fase iniziale seminaristi e sacerdoti giocheranno in gironi diversi. La manifestazione prenderà il via il 30 marzo e si concluderà il primo giugno con sedici squadre partecipanti e una formula composta da quattro gironi di quattro squadre, 403 i tesserati iscritti per ben 67 diverse nazionalità: "Il calcio è innanzitutto gioco ma è anche uno strumento educativo che nelle mani dei sacerdoti si rivela prezioso - ha osservato in una nota il cardinale Gianfranco Ravasi - Ed è in questa dimensione che si deve impegnare la Chiesa e la società contemporanea".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Meloni incontra Biden alla Casa Bianca: il punto sugli aiuti a Gaza, Chico Forti torna in Italia

Ue chiede indagine su strage di civili in fila per il pane a Gaza, Hamas: 7 ostaggi morti nei raid

Ue, 150 milioni di euro a Unrwa: continuano indagini sui presunti legami tra l'agenzia Onu e Hamas