ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Legale Adam: anche a lui la cittadinanza

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - MILANO, 26 MAR - Per evitare "fraintendimenti e strumentalizzazioni" dopo "la richiesta di cittadinanza formulata da Ramy Shehata per sé e la propria famiglia", l'avvocato Antonino Ennio Andronico, su mandato dei genitori di Adam El Hamami - che con Ramy ha avvisato i carabinieri durante il sequestro del bus a San Donato Milanese - ha precisato che "questi ultimi non hanno mai inteso chiedere e non richiedono nulla per se stessi". "Allo steso tempo i signori Kalid e Hasnaa El Hamami - ha spiegato l'avvocato all'ANSA - chiedono semplicemente che le Autorità considerino il comportamento eroico di Adam - il quale a sprezzo del pericolo ha contattato telefonicamente i carabinieri nel corso del sequestro per dare la posizione esatta dell'autobus declinando il proprio nome e cognome e contribuendo a salvare se stesso e i propri compagni di classe, quale 'eminente servizio reso all'Italia' ai sensi dell'articolo 9 comma 2 della legge 91/1992 in quanto tale meritevole della concessione della cittadinanza italiana".

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.