Bimbo ferito da petardo, daspo a tifosi

Bimbo ferito da petardo, daspo a tifosi
Lontani da stadio sino a 3 anni. Il piccolo perse due dita
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - SASSARI, 26 MAR - Quattro tifosi del Siligo sono stati colpiti da un Daspo da 2 a 3 anni emesso dal questore di Sassari su richiesta dei carabinieri della Compagnia di Bonorva. I quattro, di età compresa fra i 30 e i 40 anni, tre residenti a Siligo e uno a Osilo, sono ritenuti responsabili del ferimento di un bimbo di 10 anni che il 24 settembre dello scorso anno, al termine della partita di calcio di Prima categoria fra la squadra locale del Siligo e il Pozzomaggiore, raccolse un petardo che gli scoppiò in mano, facendogli perdere due dita. I quattro fanno parte del tifo organizzato e secondo le indagini dei militari furono loro a portare allo stadio petardi e fumogeni. Al momento non ci sono risvolti penali, ma solo i Daspo: uno dei quattro dovrà restare lontano dalle manifestazioni sportive per tre anni, gli altri per due.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Violenza sulle donne, l'appello di W20: "Lo stupro sia reato"

Usa: braccialetto elettronico per l'ex informatore dell'Fbi a processo per falsa testimonianza

Le notizie del giorno | 21 febbraio - Pomeridiane