Ammanchi "Field", Regione parte civile

Ammanchi "Field", Regione parte civile
Iniziata udienza preliminare a ex amministratori ente in house
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CATANZARO, 26 MAR - É stata accolta la richiesta della Regione Calabria di costituirsi parte civile nel processo riguardante gli ammanchi addebitati agli ex amministratori della Field, ente in house regionale. Ad accogliere la richiesta della Regione, rappresentata dall'avvocato Antonio Lomonaco, é stato il Gup di Catanzaro, Tiziana Macrì, all'inizio dell'udienza preliminare. Tra le persone per le quali é stato chiesto il rinvio a giudizio ci sono l'ex presidente dell'ente, Domenico Barile, di 62 anni, e l'ex direttore amministrativo, Lucio Marrello, di 52, insieme ad altri dirigenti tra cui Onofrio Maragò, di 51 anni, attuale sindaco di Sant'Onofrio (Vibo Valentia). La Procura della Repubblica di Catanzaro, nella richiesta di rinvio a giudizio, ha contestato alle persone coinvolte di essersi appropriati di fondi dell'ente per un totale di quasi 600 mila euro. Dall'inchiesta é emerso inoltre l'utilizzo di fondi Field per finalità non istituzionali come viaggi, conti di ristoranti e soggiorni in alberghi.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Roma, allerta per la sicurezza. L'ambasciatore israeliano: "Minacce anche in Italia"

Zaporizhzhia probabilmente non salterà in aria, ma l’Europa è comunque pronta al peggio

Usa, un agente di polizia e un vicesceriffo muoiono in una sparatoria nello Stato di New York