ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Rutor, "velivoli verso zona atterraggio"

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – AOSTA, 28 FEB – E’ supponibile che “stessero
volando verso le aree atterrabili del ghiacciaio del Rutor”
l’aereo da turismo proveniente da Megève (Francia) e
l’elicottero dell’eliski che il 25 gennaio si sono scontrati a
quasi 2.400 metri, provocando sette morti. La collisione “in
volo sembra essere avvenuta tra l’aeroplano a una quota
superiore rispetto a quella dell’elicottero” . Lo scrive il
tribunale del Riesame di Torino – riportando le conclusioni di
una nota tecnica preliminare degli investigatori dell’Agenzia
nazionale per la sicurezza del volo (Ansv) – nell’ordinanza che
dispone gli arresti domiciliari per il pilota francese Philippe
Michel (64). “Dopo il primo contatto l’elicottero avrebbe subito
gravi danni a carico delle pale del rotore principale, che ne
hanno impedito il sostentamento in volo e probabilmente anche il
mantenimento ad un assetto livellato”: “la distribuzione dei
rottami pare coerente con un primo contatto avvenuto con
entrambi i velivoli, aventi una prua orientata sostanzialmente
verso sud”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.