ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Migranti: profughe eritree a Cagliari

Migranti: profughe eritree a Cagliari
Corridoio da Epiopia per ricongiungimento famigliare in Sardegna
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - CAGLIARI, 31 GEN - Corridoio umanitario dall'Etiopia alla Sardegna. Erano al campo profughi di Hitsas e da questo pomeriggio sono a Cagliari: sono infatti arrivate all'aeroporto di Elmas, grazie al ricongiungimento familiare, la moglie e la figlia di due mesi di Dawit, uno due giovani eritrei nel capoluogo sardo dallo scorso 27 giugno. Ad accoglierle, tra gli altri, il direttore della Caritas diocesana don Marco Lai, con l'équipe immigrazione, e il referente dell'area immigrazione dell'organismo pastorale Alessandro Cao. "Una giornata importante, i corridoi umanitari sono di nuovo in Sardegna - commenta don Marco - Cagliari città aperta, le figlie della Carità ospiteranno questa famiglia. Un viaggio sicuro oltre ogni tipo e forma di speculazione". Mamma e figlia sono atterrate a Fiumicino questa mattina alle 4.30 insieme all'ultimo gruppo di profughi arrivati in Italia nell'ambito dell'accordo siglato nel gennaio 2017 dalla Conferenza Episcopale Italiana

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.