Pg Piemonte, 'ndrangheta sottovalutata

Pg Piemonte, 'ndrangheta sottovalutata
Anno giudiziario, Saluzzo lancia allarme criminalità organizzata
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TORINO, 26 GEN - "Non vi è un settore geografico del nostro distretto nel quale non vi si è registrata è accertata la presenza di insediamenti di ndrangheta". Lo ha detto il procuratore generale del Piemonte, Francesco Saluzzo, durante l'inaugurazione dell'anno giudiziario a Torino. "Quello che mi preoccupa - ha sottolineato - è la persistente sottovalutazione del fenomeno che si coglie nell'opinione pubblica, nel sentire delle comunità che pure vivono, fianco a fianco, muro a muro, con i mafiosi. E mi riferisco a situazioni già definite con sentenze passate in giudicato". Saluzzo ha anche parlato dell'inchiesta, sfociata nei giorni scorsi nell' arresto di 16 persone, sulle infiltrazioni della criminalità organizzata in Valle d'Aosta: "si era detto che in Valle non vi fosse la ndrangheta. Esponenti della politica non avevano fatto mancare di far sentire la loro voce sdegnata per respingere quella possibilità. Ora forse questi motivetti finiranno di essere suonati".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: le manifestazioni in Germania a 2 anni dall'invasione russa

I green di Casablanca: un paradiso del golf dal tocco culturale

In Russia screditare l'esercito non si può, due anni e mezzo di carcere all'attivista Oleg Orlov